Un esempio pratico di parodontite grave: a sinistra si nota un grande difetto osseo (triangolo nero) salire sulla parte destra della radice quasi fino all'apice. A destra invece la radiografia di controllo (R:rigenerazione) ci mostra il buon esito (successo)

della terapia di rigenerazione guidata mesi dopo l'intervento: è evidente la riduzione del difetto (maggior osso attorno alla radice, riduzione della tasca).

Accumuli di placca e tartaro possono causare col tempo tasche parodontali anche profonde, un distaccamento della gengiva e degenerazione ossea attorno alla radice. Prima che sia troppo tardi, perdita del dente, possiamo intervenire nei casi più semplici con sedute di igiene dentale sottogengivale e nei casi più gravi con un intervento di chirurgia parodontale.

Ciò significa scollare la gengiva, rimuovere i concrementi profondi di tartaro, eliminare il tessuto di granulazione, risciacquare e disinfettare la tasca. A dipendenza del difetto osseo è possibile effettuare una ricostruzione guidata del tessuto osseo (vedi foto) tramite applicazione di un granulato osseoinduttivo sostenuto e protetto da una membrana riassorbibile.

Qui vi mostriamo gli ottimi risultati ottenuti attraverso una rigenerazione guidata. Il nostro intervento abbinato ad una costante igiene quotidiana da parte del paziente hanno portato non solo a fermare il degrado osseo ma addirittura alla sua rigenerazione!